Esame di stato da privatista "particolare"

Discussione in 'Vita Scolastica' iniziata da anto_zoolander, 23 Settembre 2014.

  1. anto_zoolander

    anto_zoolander Primino Utente

    Messaggi:
    1
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    12
    Salve...

    Comincio presentandomi perchè sono anche nuovo di questo forum.
    Mi chiamo Antonio ed ho 21 anni, attualmente studio al 3° anno di ITIS ed aspiro ad iscrivermi al corso di laurea in Matematica Finanziara.

    Ora entro più nel dettaglio!
    Il mio percorso di studi è stato un po' turbolento a causa di molteplici situazioni che mi hanno costretto ad abbandonare gli studi.
    All'età di 17 anni cominciai a mandare a quel paese la mia vita attraverso amicizie sbagliate e sopratutto scelte sbagliate. Successivamente conobbi una ragazza, ovvero la mia attuale ragazza, che ha avuto la capacità di farmi tornare sui miei passi e su ciò che ho sempre amato, ovvero ciò che mi circonda(da questo ne deriva la voglia di studiare Fisica e Matematica).
    A 20 anni mi iscrissi ad una scuola paritaria con l'intento di diplomarmi, ma sono passato semplicemente dal secondo al quinto rendendomi conto che questo non mi avrebbe mai dato l'istruzione di cui avessi bisogno. Quest'anno sono iscritto al 3° anno di Elettrotecnica, con la convalida di tutte le materie di NON specializzazione.
    Il vice-preside mi ha proposto di fare 3°, 4° e prendere il 5° l'anno prossimo, ma non ho più intenzione di perdere un altro, singolo, momento del mio tempo.
    Ora vi spiego il mio piano...
    Frequento il terzo anno, quindi lo studio da interno, il quarto anno lo studio andando nelle altre classi ed a casa, permesso dalla convalida delle materie letterali ed ho seriamente intenzione di studiarmi il 5° anno da solo e sostenerlo da privatista.
    Sto recuperando il materiale scolastico e tra non molto comincerò a studiare dalle 5 alle 8 ore al giorno oltre allo studio che avviene presso la scuola.
    Fino al 5 marzo ho intenzione di frequentare a quel giorno e pormi la seguente domanda:
    - posso superare l'esame?
    se dovessi essere a buon punto, mi ritiro e mi butto! In altro caso, continuo...
    Ho due zii professori rispettivamente di: Lettere e Fisica(matematica ed elettrotecnica) che naturalmente mi aiuterebbero nell'impresa e non vedo l'ora di cominciare.

    Mi potete dare consigli? Aiuti? E' anche una questione di soddisfazione personale, di dare le risposte giuste alle persone sbagliate.
    Quindi gentilmente siate spietati e sinceri su quanto Io debba sacrificarmi per riuscire in questa impresa!
    Infine, non voglio sembrare chissà chi, mi ritengo con capacità di studio ottime e vorrei sfruttarle...

    Grazie a tutti in anticipo!
     
  2. Angy1984

    Angy1984 Studente Modello Utente

    Messaggi:
    614
    "Mi Piace" ricevuti:
    161
    Punteggio:
    74
    Ciao! Da come scrivi sembri molto determinato, e la determinazione è il primo passo verso il successo :) Se hai intenzione di studiare da solo, dovrai ovviamente faticare un po' di più rispetto agli altri, in quando a scuola, con le spiegazioni degli insegnanti, un po' del lavoro viene già svolto. Controlla poi che non ci siano materie pratiche (laboratori ecc...), forse quelle conviene frequentarle!
    Per studiare da solo invece ti consiglio di procedere così:
    - recupera tutti i programmi e il materiale
    - fai una tabella di marcia e cerca di seguirla: dividi le materie e gli argomenti in più giorni, poniti come obiettivo un numero di pagine, e cerca di essere costante
    - ricordati di riguardare, anche solo leggendo, gli argomenti precedenti
    - se ti può aiutare, fai i riassunti o schemi, sono utili per il ripasso finale
    Se hai bisogno di materiale scolastico qui abbiamo tanti appunti: http://appunti.studentville.it/

    Per il resto, scrivi pure qui sul forum se hai bisogno, ti risponderemo subito :)
     

Condividi questa Pagina