1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

frasi latino italiano

Discussione in 'Forum Versioni di Latino' iniziata da lauratnx, 12 Gennaio 2007.

  1. lauratnx

    lauratnx Primino Utente

    Messaggi:
    369
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    17
    per motivi logistici oggi non ce la faccio proprio a fare queste frasi,se chiunque di voi può darmi 1 mano l'accetto volientieri.

    1 Hoc melius quam tu facere nemo potest.
    2Plane eum inimicum habere nolueram.
    3 qui subsidium ferer debuerant,sua quisque in castra trepida fuga rediere.
    4 cur quaeris quod nosse(=novisse) debebas?
    5 possum persequi permulta oblectamenta rerum rusticarum, sed haec ipsa, quae dixi, sentio fuisse longiora.
    6 ego volebam loco magis deserto esse.
    7 lusisti satis, edisti satis atque bibisti: tempus abire tibi est.
    8 meum fuit officium vel resistere vel cadere fortiter.
    9 qualem liberi populi exerxitum decuit esse,talis fuit.
    10 longum erat singula excipere.
    11 promissum potius non faciendum quam tam taetrum facinus admittendum fuit.
    12 ego tantum esse in homine sceleris,audaciae,crudelitatis numquam putavit.
    13 quid opus fuit vi, quid armatis hominibus,quid caede, quid sanguine?
    14 cenam iam esse coctam oportuit.
    15 sive habes quid(0aliquid), sive nihil habes,scribe tamen aliquid.
    16 paene praeterii quod minime praeterendum fuit.
    17 pons sublicius iter paene hostibus dedit, ni(=nisi) unus vir fuisset,horatius cocles.
    18 quidquid non oprtet,scelus esse, quidquid non licet,nefas putare debemus.

    Grazie,e scusate,so che non è nella mia etica essere un'approfittatrice,ma a causa di un corso che frequento il mio pomeriggio svenice nell'ambito scolastico e il tempo da dedicare ai compiti diventa esiguo!!!
    1kiss
     
  2. StudentVille Sponsorizzato

  3. juliuss_ferro

    juliuss_ferro Moderatore

    Messaggi:
    733
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    17
    L'esercizio deve essere sul falso condizionale. Inizio a fare le prime 5...
    1 Hoc melius quam tu facere nemo potest.
    Nessuno può (=potrebbe, inteso come falso condizionale) fare questo meglio di te
    2Plane eum inimicum habere nolueram.
    Non avrei voluto affatto averlo come nemico
    3 qui subsidium ferer debuerant,sua quisque in castra trepida fuga rediere.
    Coloro che avrebbero dovuto recare soccorso, ritornarono ciascuno nel proprio accampamento con una fuga trepidante
    4 cur quaeris quod nosse(=novisse) debebas?
    Perché chiedi ciò che avresti dovuto sapere?
    5 possum persequi permulta oblectamenta rerum rusticarum, sed haec ipsa, quae dixi, sentio fuisse longiora.
    Potrei aspirare ai moltissimi piaceri delle faccende campestri (=che offrono le faccende campestri), ma mi accorgo che queste stessi piaceri che ho detto furono più lunghi.
     
  4. lauratnx

    lauratnx Primino Utente

    Messaggi:
    369
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    17
    infatti,proprio su quell'argomento... :D grazie!!
    1kiss
     
  5. juliuss_ferro

    juliuss_ferro Moderatore

    Messaggi:
    733
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    17
    6 ego volebam loco magis deserto esse.
    Io avrei voluto essere in un luogo più deserto
    7 lusisti satis, edisti satis atque bibisti: tempus abire tibi est.
    Hai scherzato abbastanza, hai mangiato e bevuto abbastanza: sarebbe ora che tu andassi via
    8 meum fuit officium vel resistere vel cadere fortiter.
    Il mio dovere sarebbe stato o resistere o perire valorosamente.
    9 qualem liberi populi exerxitum decuit esse,talis fuit.
    Fu tale quale =proprio come l’esercito di un popolo libero avrebbe dovuto essere
    10 longum erat singula excipere.
    Sarebbe stato lungo raccoglierli ad uno ad uno….(da verificare)
    11 promissum potius non faciendum quam tam taetrum facinus admittendum fuit.
    Non si sarebbe dovuta mantenere una promessa piuttosto che commettere un delitto così crudele
    12 ego tantum esse in homine sceleris,audaciae,crudelitatis numquam putavit.
    Io non avrei mai pensato che nell’uomo vi fosse tanta (= così grande quantità di) scelleratezza, audacia, crudeltà
    13 quid opus fuit vi, quid armatis hominibus,quid caede, quid sanguine?
    Che bisogno ci sarebbe stato della violenza, degli uomini armati, della strage, del sangue?
    14 cenam iam esse coctam oportuit.
    La cena avrebbe dovuto essere stata cotta oppure ‘si sarebbe dovuto cuocere la cena’
    15 sive habes quid(o aliquid), sive nihil habes,scribe tamen aliquid.
    Sia che tu abbia (in mente) qualcosa, sia tu non abbia nulla, ad ogni modo scrivi qualcosa
    16 paene praeterii quod minime praeterendum fuit.
    Ho quasi tralasciato ciò che avrebbe dovuto essere tralasciato minimamente.
    17 pons sublicius iter paene hostibus dedit, ni(=nisi) unus vir fuisset,horatius cocles.
    Il ponte Sublicio quasi avrebbe dato ai nemici un passaggio, se non vi fosse stato un solo uomo, Orazio Coclide
    18 quidquid non oportet,scelus esse, quidquid non licet,nefas putare debemus.
    Qualunque cosa non sia necessaria, dovremmo ritenerla un delitto; qualunque cosa non sia lecita, dovremmo ritenerla cosa scellerata.
     

Condividi questa Pagina