Greco: domande impossibili

Discussione in 'Altre Materie' iniziata da Iulia3, 24 Maggio 2017.

  1. Iulia3

    Iulia3 Primino Utente

    Messaggi:
    2
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    12
    Sfido chiunque a rispondere a questa domanda di letteratura greca...
    Solo per veri esperti!!!
    "Chi è Euripide? Quando e dove vive? Qual'è il contesto politico del suo tempo? Spiegane la poetica (facendo riferimento all'opera di Medea e Ippolito ricordando in breve le dinamiche) e ponendola in rapporto con i principi di poetica di Eschilo e di Sofocle: in che cosa consiste il tragico per Euripide e qual è la sua scaturigine? Qual è nella sua poesia l'importanza in termini d'azione del mondo divino? In quale rapporto con il divino l'uomo si pone? Dal punto di vista della drammaturgia, intesa come composizione, stile e rappresentazione delle opere, egli si pone o meno alla sequela dei due poeti precedenti?"
     

Condividi questa Pagina