1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

Il dio Apollo... (aiutatemi)

Discussione in 'Forum Versioni di Latino' iniziata da ramo92, 1 Febbraio 2007.

  1. ramo92

    ramo92 Primino Utente

    Messaggi:
    8
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    2
    Apollo,Latonae Iovisque filius,omnium liberalium artium inventor atque custos fuit,praesertim poeticae,musicae ac medicinae.Hebis salutaribus aegrotos sanabat mortaliumque vires reficiebat . In Parnaso cum Musis vitam agebat,montium iuga,colles apricos frequentabat;praeterea canoris fidibus deorum convivia delectabat.Vaticinationum quoque deus erat,sortibusque hominibus futura indicabat . In multis Graecis urbibus celebria templa Apollini dicata erant ,sed oracolum Delphicum ante omnia celebre fuit. Inter aves velox accipiter corvusque Apollini sacri erant;inter arbores nobilis laurus:laureis enim coronis antiqui Graeci et Romani athletas victores poetasque ornabant.Lucis quoque deus erat volucresque Solis equos ducebat.



    QUESTA è SUPER IMPORTANTISSIMA....VI PREGO AIUTATEMI :(:( GRAZIE...BACETTI....
     
  2. StudentVille Sponsorizzato

  3. kikka78

    kikka78 Moderatore

    Messaggi:
    22.445
    "Mi Piace" ricevuti:
    1
    Punteggio:
    47
    Apollo, figlio di Latona e Giove, fu inventore e custode di tutte le arti liberali, sopratutto della poetica, della musica e della medicina. Guariva gli ammalati con salutari rimedi e rigenerava le forze degli uomini.
    Viveva sul Parnaso insieme alle Muse, frequentava le gole dei monti, le colline soleggianti; inoltre dilettava con canti giocondi i banchetti degli dei. Era anche il dio dei vaticini, e indicava le cose future agli uomini con prodigi.
    In molte città della Grecia sono stati dedicati templi di Apolli, ma fu celebre prima di tutti l'oracolo di Delfi. Tra gli uccelli erano sacri ad Apollo il veloce falco e il corvo; tra gli alberi il nobile alloro: infatti gli antichi greci e romani ornavano gli atleti vincitori e i poeti con corone di alloro. Era anche il dio della luce e conduceva i veloci cavalli del Sole.
     
  4. ramo92

    ramo92 Primino Utente

    Messaggi:
    8
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    2
    grazie tante....baci....
     

Condividi questa Pagina