1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

Occupazione della scuola..

Discussione in 'Vita Scolastica' iniziata da what93, 7 Marzo 2008.

  1. what93

    what93 Primino Utente

    Messaggi:
    10
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    2
    avete mai occupato la vostra scuola?
    per quale motivo?

    dai su raccontate tutto......
    :D:cool:
     
  2. StudentVille Sponsorizzato

  3. Lau1989

    Lau1989 Primino Utente

    Messaggi:
    190
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    17
    Mai....Non so nemmeno cosa sia questa parola!!! :confused: Cmq ora si sta parlando di picchettare per qualche giorno...motivo??? Un preside c*****o che prende le decisioni più idiote che qualcuno può concepire scavalcando, per l'approvazione, gli organi competenti (collegio docenti e comitato studentesco)!!!
     
  4. snooze89

    snooze89 Primino Utente

    Messaggi:
    873
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    17
    Occupata una volta: una cavolata pazzesca (a detta di tutti). Si sono perse ore senza motivo.
    Se fatte bene le occupazioni sono sensate, fatte alla cavolo, possono essere benissimo evitate
     
  5. mai occupata, solo una volta abbiamo fatto autogestione motivo principale perchè siamo senza riscaldamenti...
     
  6. snoop_doggy_dogg

    snoop_doggy_dogg Primino Utente

    Messaggi:
    137
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    17
    nella mia scuola di solito si cerca di occupare tutti gli anni, cm nel 1° quadrimestre di quest'anno, però durano molto poco ad esempio quando ero al primo anno duro solo 3 ore perchè vennero le forze dell'ordine a scioglierla.
     
  7. kamel91

    kamel91 Primino Utente

    Messaggi:
    12
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    2
    nella mia scuola l'abbiamo fatta l'anno scorso... xk avevano cambiato tutto il regolamento d'istituto e ad esempio nn potevamo piu uscire prima se nn avvisavi il giorno prima, manco ki stava male lo facevano uscire... ma il motivo principale era xk volevano mettere le ore da 60 minuti e nn ci andava bene xk se no saremo usciti tutti i giorni alle 2... è durata una settimana l'occupazione cn una settimana di scioperi e una manifestazione x il centro di genova fino al provveditorato... ovviamente nn è servito a niente!!!! e ora a un liceo usciamo tutti i giorni alle 2!!
     
  8. occupazionemariecurie

    occupazionemariecurie Primino Utente

    Messaggi:
    1
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    2
    Vi sto scrivendo dal nostro ufficio per le pubbliche relazioni (biblioteca) della nostra scuola: Liceo scientifico statale Maria Curie di Pinerolo (TO).
    vi posto in seguito la rassegna stampa che abbiamo inviato a numerosi (tele)giornali senza nè successo nè risposta.

    vi invitiamo a visitare il nostro blog e a intervenire:
    Occupazione Liceo «Marie Curie» - Pinerolo


    Nei giorni mercoledì 22 e giovedì 23 ottobre '08 noi, studenti del Liceo Scientifico Maria Curie avente sede in via dei Rochis a Pinerolo (TO), abbiamo deciso come gesto ultimo di protesta, di occupare la scuola per far sentire la nostra voce presso il Ministero dell'Istruzione e tutti gli organi responsabili del decreto Gelmini sulla scuola e del decreto Aprea.
    Dalle ore 7.30 del giorno 22, all'apertura dei cancelli, la scuola sarà controllata interamente da noi studenti. La nostra occupazione non vuole avere come scopo quello di violentare l'istituzione scolastica né tanto meno di negare il diritto allo studio, in quanto noi studenti vogliamo legittimare un nostro diritto fondamentale che è quello del rispetto per una scuola di qualità aperta a tutti, ricchi e meno ricchi! Per questo abbiamo deciso di promuovere delle assemblee a scopo puramente informativo nelle quali, il primo giorno, discuteremo della legge, dei suoi effetti e della situazione scolastica italiana in rapporto ad un inserimento nella società europea, discussioni per le quali abbiamo chiesto la gentile partecipazione di docenti, studenti liceali e universitari o semplicemente di persone informate ed in grado di esprimere (senza la necessità di una lezione frontale) le motivazioni che ci hanno spinto all'occupazione e le varie tematiche legate al mondo della scuola. Infatti, ci teniamo a precisarlo onde evitare spiacevoli fraintendimenti, la nostra occupazione sarà basata sul principio della pacifica convivenza e del rispetto tra alunni, insegnanti, preside ed organi giudiziari, sulla voglia di ritornare al più presto a studiare con attrezzature e mezzi adeguati ad una scuola sostenibile ma di qualità, e sull'informazione accurata, imparziale e apolitica della situazione scolastica, per combattere la disinformazione e gettare le basi per una società giovane, pensante, intellettualmente attiva e che sia in grado di sviluppare lo spirito critico senza, ripetiamo, farsi condizionare da un'ideologia politica!
    Nelle ore mattutine, l'istituto verrà aperto anche a persone esterne che volessero conoscere la riforma. Alle ore 9.00, i cancelli della scuola verranno chiusi, e saranno successivamente riaperti, come da protocollo, alle ore 12.40 per consentire a chi volesse di uscire. Il pomeriggio i cancelli rimarranno aperti, anche per facilitare lo svolgimento dei consigli di classe. Nelle ore pomeridiane, si terranno attività ludiche (torneo di calcio a 5, torneo di basket, etc..), culturali (cineforum) e istruttive (laboratori musicali, corsi di recupero tenuti da altri studenti, etc…). La sera per chi volesse ci sarà la possibilità di fermarsi a dormire nell'istituto.
    Giovedì 23, per garantire il diritto allo studio e la collaborazione con il corpo docente, le verifiche e le interrogazioni programmate verranno regolarmente svolte in apposite aule messe a disposizione.
    All'inizio della giornata, verrà redatta una nostra proposta di legge ideale, che presenteremo a chi di competenza. Poi, insieme al regolare svolgimento di verifiche e interrogazioni programmate, si terranno assemblee, dibattiti e confronti sui temi di attualità che in questi giorni stanno tenendo banco sui principali canali di informazione. Nel pomeriggio si ripeteranno le attività del giorno precedente. Inoltre per le due giornate si potrà consumare un pasto a scuola, versando una quota di Euro 2.
    Per garantire il regolare svolgimento delle attività ed evitare spiacevoli incidenti, è stato organizzato un servizio d'ordine, composto da studenti del liceo volontari e di tutte le età, che, diviso in gruppi, controllerà le zone nevralgiche della scuola e sarà autorizzato ad allontanare soggetti ritenuti pericolosi per l'integrità della nostra scuola. Ci si appella comunque al buon senso di ogni studente, tenuto a svolgere un "servizio d'ordine" su se stesso e a segnalare eventuali abusi.
    Quando si entrerà nei due giorni a scuola, si dovrà compilare un foglio con nome, cognome e classe (a discrezione del servizio d'ordine presente all'ingresso, bisognerà presentare un documento di identità, per evitare spiacevoli inconvenienti). Questo foglio verrà consegnato venerdì 24 ai coordinatori di classe che verificheranno le presenze e le eventuali giustifiche.
    Ci teniamo particolarmente a far capire a chi ci guarda da fuori che la nostra occupazione seguirà le normali regole di civiltà e buon senso, e che siamo qui non per saltare giorni di scuola, ma per affermare che bisogna difendere e garantire il diritto e la qualità della scuola.

    Comitato occupazione Liceo Scientifico Statale «Marie Curie» - Pinerolo

    contatti
    MAIL [email protected]
    MSN [email protected]
    SKYPE occupazionemariecurie

    canali informativi
    BLOG Occupazione Liceo «Marie Curie» - Pinerolo
    VIDEO YouTube - OccupazioneCurie's Channel
    FOTO Picasa Web Albums - Comitato occupazi...
     
  9. CipollottaPazza

    CipollottaPazza Primino Utente

    Messaggi:
    74
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    7
    mai.......
     

Condividi questa Pagina