1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

saggio breve sull'amore... aiutoooooooooo

Discussione in 'Altre Materie' iniziata da elysa&samu, 11 Gennaio 2008.

  1. elysa&samu

    elysa&samu Primino Utente

    Messaggi:
    20
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    2
    ciao a tutti ragazzi.... sn in crisi... x dmn sn piena di compiti e mi servirebbe un aiutino da voi.... dovrei fare un saggio breve sull'amore eterno o su qualunque ideologia ke si ha dell'amore... vi prego aiutatemi... :( vi ringrazio in anticipo...
  2. StudentVille Sponsorizzato

  3. snooze89

    snooze89 Primino Utente

    Messaggi:
    873
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    17
    Un saggio breve presuppone dei documenti da utilizzare. No documenti, no saggio! :)
  4. PiccOla Fata

    PiccOla Fata Primino Utente

    Messaggi:
    1
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    2
    ciaO ragazzi! mi sn appena iscritta! qlk1 mi pOtrebbe dire cm si fa a mettere la fOtO??? cm snooze89? grazie baci=)
  5. elysa&samu

    elysa&samu Primino Utente

    Messaggi:
    20
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    2
    il problema è prorpio qst... nn ho le fonti...
  6. Luca

    Luca Super Moderator Membro dello Staff Utente

    Messaggi:
    3.129
    "Mi Piace" ricevuti:
    1
    Punteggio:
    49
    Ti ho mandato un messaggio privato.
    Leggi il regolamento, non si inseriscono messaggi di questo tipo in altre discussioni.

    Ciao:)
  7. snooze89

    snooze89 Primino Utente

    Messaggi:
    873
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    17
  8. elysa&samu

    elysa&samu Primino Utente

    Messaggi:
    20
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    2
  9. snooze89

    snooze89 Primino Utente

    Messaggi:
    873
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    17
    Ho provato a cercare qualcosa, ma zero... Mi spiace! :(

    Comunque avrebbe potuto aiutarvi con qualche documento... Anche perché non si può improvvisare un saggio breve andando a cercare su internet...
  10. elysa&samu

    elysa&samu Primino Utente

    Messaggi:
    20
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    2
    lo so hai ragione infatti sto diventando pazza... nn è ke potresti aiutarmi sul riassunto di tieste di seneca se ne sai qualcosa... grazie d tutto
  11. snooze89

    snooze89 Primino Utente

    Messaggi:
    873
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    17
    Il Thyestes rappresenta una vicenda mitica già trattata in opere perdute di Sofocle e di Euripide. Atreo animato da odio mortale per il fratello Tieste, che gli ha sedotto la sposa, si vendica con un finto banchetto di riconciliazione in cui imbandisce al fratello ignaro le carni dei figli.

    Italica - L'invenzione della scena - Il Teatro latino - La Tragedia - Lucio Anneo Seneca - Thyestes

    L’ombra di Tantalo, trascinata da una Furia, sale dagli Inferi alla reggia di Micene per istigare il nipote Atreo a vendicarsi del fratello Tieste che gli ha sedotto la moglie Aerope e sottratto con l’inganno l’ariete sacro a cui è legato il potere sulla casa dei Tantalidi. Atreo invita con pretesti di pace il fratello a Micene, ne uccide i figli e gliene imbandisce le carni. Alla fine Atreo svela tutto a Tieste, che lo maledice. La faida dei due nipoti di Tantalo è la favorita in tutta la storia della tragedia latina (v. in particolare Ennio e Accio). Nel Thyestes, l’incontenibile sete di vendetta e di potere di Atreo contro il fratello, che gli aveva sedotto la moglie e, temporaneamente, usurpato il trono, rappresenta una sorta di punto d’arrivo della tragedia senecana. Nulla è peggiore di chi non pone più limiti né alla vendetta né al potere. Da una parte, infatti, Atreo ritiene che non vi sia alcuna irusura per chi ha subìto un delitto e voglia vendicarsi («Occorre un limite al delitto quando si commette un delitto, non quando lo si restituisce», vv. 1052 sgg.), dall’altra che il potere debba essere unico e indivisibile («Un regno non basta per due re», v. 444).Alla fine, attuata la vendetta e conquistato definitivamente il trono del padre, Atreo sente appagata la sua libidine di potenza, sente — o crede — di essersi elevato all’altezza degli astri, di toccare col capo superbo la sommità del cielo (v. 885).

    Seneca, Lucio Anneo - Thyestes («Tieste») - Latino - **********


    Ora devo andare, spero di esserti stato utile

Condividi questa Pagina