versione libro vestigia pag 232 numero 10

Discussione in 'Forum Versioni di Latino' iniziata da didle91, 31 Marzo 2017.

  1. didle91

    didle91 Studente Utente

    Messaggi:
    136
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    27
    Ad Scipionem Africanum nonnulli praedonum duces forte confluxerunt. Visere cupiebant clarum imperatorem, sed ille praesidium domesticorum ad defensionem in tecto collocavit. Cum praedones hoc animadverterunt ,adpropinquaverunt ianuae et nuntiaverunt se non esse vitae eius hostess sed virtutis admiratores.

    Postquam domestici haec renuntiaverunt.

    Scipio eos intromisit ;praedones eius dextram adprehenderunt ac osculis fatigaverunt dum ante vestibulum dona deponent.Tandem gratias egerunt et satiati contentique discesserunt.
     
  2. rapunzel

    rapunzel Studente Modello Utente

    Messaggi:
    275
    "Mi Piace" ricevuti:
    60
    Punteggio:
    59
    Alcuni condottieri dei predoni s'imbatterono per caso in Scipione l'Africano.
    Desideravano vedere il famoso comandante, ma costui collocò a difesa sul tetto una scorta di domestici .
    appena i predoni se ne accorsero si avvicinarono alla porta e annunciarono di non essere ostili alla vita di costui ma ammiratori del suo valore.
    dopo che i domestici riferirono tali cose Scipione li fece entrare; i predoni gli afferrarono la destra e lo importunavano con i baci mentre deponevano doni dinanzi al vestibolo.
    alla fine lo ringraziarono e si allontanarono appagati e soddisfatti.
     

Condividi questa Pagina